La parola agli illustratori: Sualzo